Gli Italiani premiamo i supermercati sostenibili

L’Italia ha raccolto le sfide del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che spaziano dalla digitalizzazione alla sostenibilità. Su quest’ultimo tema le richieste dei clienti della Grande distribuzione e del settore retail in generale si fanno sempre più chiare. Emerge infatti, da una ricerca di ShopFully, tech company italiana che connette 30 milioni di consumatori online con 250 mila negozi fisici, che sei italiani su 10 dichiarano di prediligere per gli acquisti negozi che siano attivamente impegnati verso la sostenibilità ambientale.

La volontà di una Gdo ancora più compatibile alle necessità dell’ambiente risulta essere molto forte per gli italiani, tanto che il 74% degli intervistati dichiara di essere disposto ad affrontare una spesa maggiore per prodotti che siano frutto di scelte sostenibili. Le principali azioni che gli intervistati identificano per progredire nel campo della sostenibilità, riguardano, per il 68% dei rispondenti, la riduzione degli sprechi nel punto vendita attraverso l’adozione di packaging sostenibili e sacchetti riutilizzabili, mentre il 48% individua come preferibile la riduzione dell’utilizzo di carta, in primo luogo per i volantini promozionali (il 90% favorevole per l’eliminazione). Fra le altre azioni che gli italiani reputano importanti, spiccano la selezione di prodotti da una filiera corta, per il 42%, e l’efficientamento energetico del punto vendita, per il 36%. (la Repubblica)