Continuano a crescere le vendite della IV Gamma: +6,7% nel primo trimestre

Vendite in crescita di un +6,7% nel primi tre mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018 per insalate e ortaggi pronti in busta (IV gamma).

Il dato economico, elaborato dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (Ismea) su dati Nielsen, segue il +5% del 2018. L’andamento di mercato non riguarda solo – spiega il rapporto – il valore delle vendite, ma anche le quantità acquistate, che sono cresciute del 9,8% rispetto al primo trimestre del 2018, dopo il +8,2% a consuntivo 2018. Dall’analisi di mercato emerge inoltre che gli ortaggi IV gamma rappresentano il 16% del valore degli acquisti domestici di ortaggi freschi delle famiglie italiane. All’interno del segmento, le insalate si confermano nel 2018 come il prodotto preponderante (74%), seguite da altri ortaggi pronti al consumo come le carote baby o alla julienne (18%) e gli ortaggi da cuocere (8%).

Tutti gli interessanti dati del rapporto possono essere consultati qui.

Allargando l’analisi ai dati riportati da Nielsen sulle vendite complessive nel settore GDO nel primo quadrimestre 2019 si nota che, dopo un inizio d’anno partito in leggero rilento, tutte e quattro le macro-aree in cui Nielsen ha suddiviso il territorio nazionale sono tornate in territorio positivo, anche grazie al benefico influsso delle Festività Pasquali. Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia guadagnano il 3,33%, seguite da Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Sardegna (+1,52%%). Decisamente più contenuti invece i progressi Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia (+0,53%) e di Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia (+0,37%).

In particolare brilla come al solito il Sud (+43,24%), che durante le festività si lascia dietro di sé il resto d’Italia. Segue il Centro, protagonista di un ampio rialzo (+26,98%), mentre nel duello settentrionale il Nord-est (+17,34%) batte il Nord-ovest (+13,39%).

(Fonte: ANSA)